Novellino: “Il nostro pubblico merita una grande partita”

Lorenzo Perez 2 dicembre 2011 0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’allenatore del Livorno Walter Novellino si presenta alla conferenza stampa di stamattina mostrando molta energia positiva e convinzione nei mezzi della squadra.

Convocati. Portieri: Bardi e Mazzoni; Difensori: Perticone, Miglionico, Knezevic e Salviato; Centrocampisti: Schiattarella, Luci, Barone, Genevier, Filkor, Remedi, Belingheri, Rampi e Bigazzi; Attaccanti: Russotto, Paulinho, Dionisi e Piccolo.

Il punto. “Il bilancio sulla stagione è positivo anche se c’è dispiacere per gli ultimi due risultati” esordisce Novellino “affronteremo una squadra in salute e sarà difficile ma dal punto di vista tattico non siamo mai stati inferiori a nessuno. Sono convinto che faremo una grande partita sotto l’aspetto della cattiveria agonistica. Schiererò Pieri? No, l’esterno sta lavorando e conto di recuperarlo per la prossima settimana. Siamo in emergenza sul settore di sinistra con le assenze di Pieri e Lambrughi (espulso a Torino ndr) ma ho provato Schiattarella in quel ruolo e sono convinto che possa fare bene. Giocheremo col 4-1-4-1 come sempre. Loro vengono da 7 vittorie consecutive? Sì e faccio i complimenti a Mandorlini per questi risultati però il nostro pubblico merita una soddisfazione e spero di regalargliela domani. Mandorlini è stato il mio secondo a Ravenna ma ha fatto molta strada vincendo perfino il campionato e la coppa nazionale in Romania. Ha allenato in una grande città con una grande tradizione ma anche io alleno in una grande città con una grande tradizione. Domani dobbiamo vincere per noi, per la nostra classifica. Le assenze? Beh sì abbiamo delle difficoltà per le assenze di Lambrughi, Pieri, Bernardini e Siligardi inoltre Dionisi non è al 100%. Sono fiducioso perché se domani metteremo in pratica almeno il 20% di quello che abbiamo provato in settimana il nostro pubblico si divertirà. Problemi di spogliatoio? Assolutamente no. C’è stato un chiarimento nello spogliatoio ma sono sicuro di avere un grandissimo gruppo. È logico che su 29 persone non tutte possono avere sempre il sorriso: c’è chi gioca meno che sarà un attimo rammaricato ma niente di grave. Dubbi di formazione? L’unico che ho riguarda Dionisi: lui vuole giocare ma non è al 100% quindi valuterò domattina. Dionisi è un giocatore straordinario per quella grinta che sa trasmettere ma devo salvaguardare la sua situazione perché è un giocatore troppo importante per noi. Per la prossima settimana conto di recuperare anche Siligardi.”
Novellino chiude con una battuta sui presunti problemi di ordine pubblico: “Conosco la rivalità tra le due tifoserie e preferirei non esprimermi al riguardo. Sono sicuro che i nostri tifosi siano molto intelligenti e maturi, più di qualsiasi malignità.”

Per Radio Cage

Lorenzo Perez

Conferenza Livorno – Verona

 

Lascia un commento »