Corner Kick: torna l’angolo dei fantaconsigli!

Lorenzo Perez 3 marzo 2012 0

Hi guys! Torna la rubrica studiata per ogni fanta allenatore. Come ve la siete cavata in questo mese senza i nostri preziosi consigli??

La situazione in vetta alla classifica non è mutata con Milan e Juventus a dominare il campionato mentre l’Inter appare in netta difficoltà. Questo weekend potremo gustarci l’interessante derby capitolino, vero e proprio spareggio-Champions.

Andiamo adesso ad analizzare ogni match evidenziando in grassetto i giocatori da schierare.

Le formazioni andranno inserite entro Sabato 3 Marzo alle ore 18.

Palermo – Milan (03/03/2012 ore 18): importantissima partita per i rossoneri di Allegri impegnati nella dura lotta scudetto contro la Juventus. Problemi nella retroguardia siciliana con la squalifica di Balzaretti (andrà Mantovani a sinistra) e l’infortunio di Silvestre (probabile arretramento di Migliaccio); attacco titolare con Ilicic a sostenere Miccoli e Budan. Il capitano rosanero è sempre letale nei big-match e, vista l’emergenza difensiva del Milan (out Mexes, Nesta e Yepes), è probabile una super prestazione del “Romario del Salento”. In attacco per il Milan tornerà Ibrahimovic affiancato da un Robinho in grande forma. Entrambe le squadre avranno voglia di riscatto dopo le delusioni dell’ultimo turno ed è previsto grande spettacolo. Non schierate Bonera e Antonini da una parte e Munoz e Viviano dall’altra.

Juventus – Chievo (03/03/2012 ore 20.45): sfida sicuramente a senso unico a Torino. Il Chievo è già praticamente salvo (+9 sulla zona retrocessione) ed andrà allo Juventus Stadium per non prenderle. I bianconeri faticheranno a trovare spazio ma alla fine riusciranno ad avere ragione portando a casa i 3 punti fondamentali. Vidal e Pepe sono squalificati ed è probabile che Conte li sostituisca con Giaccherini e Quagliarella tornando al 4-3-3. Nel Chievo si può salvare Paloschi (un ex milanista che lotta su ogni pallone) che avrà il compito di tenere alta la sfera in assenza di Pellisier (squalificato). Evitate la retroguardia clivense.

Parma – Napoli (04/03/2012 ore 12.30): Napoli voglioso di riscattare l’inattesa sconfitta subìta all’andata (1-2) e di rientrare in corsa per il terzo posto che vorrebbe dire Champions League. Lo scorso anno gli uomini di Mazzarri espugnarono il Tardini con un netto 1-3 grazie alle reti di Hamsik, Lavezzi e Maggio. Probabilmente i protagonisti saranno Giovinco da una parte e Lavezzi dall’altra: i due godono di ottima forma.

Bologna – Novara (04/03/2012 ore 15): grandissima occasione per i felsinei di dare un netto strattone alla lotta salvezza. Vincendo i rossoblu condannerebbero di fatto il Novara lasciando a Siena e Lecce il duello per l’ultimo posto disponibile per la permanenza nella massima serie. Torna il talento cristallino di Diamanti che potrebbe fare la differenza in un match di questo tipo: il fantasista guiderà l’attacco emiliano insieme a Ramirez e Di Vaio. Nel Novara l’unico uomo dal rendimento sicuro è capitan Rigoni (6.31 di media che diventa 7.17 considerando i bonus!), perciò schieratelo sempre! Evitate la retroguardia piemontese.

Fiorentina – Cesena (04/03/2012 ore 15): partita simile a quella descritta sopra: la Viola deve vincere per ribadire nel baratro il Cesena e tirarsi fuori dalla zona pericolante. Le qualità ci sono tutte e il fatto di giocare al Franchi (21 punti su 28 sono stati conquistati proprio tra le mura amiche) dovrebbe facilitare il compito. Jovetic è in stato di grazia e la sua doppietta in nazionale lo dimostra, andrà probabilmente a segno anche domenica. Importante il rientro di Amauri e attenzione anche a Cerci: il talento romano non è stato ceduto nel mercato di Gennaio e piano piano sta riconquistando spazio (ottimo il suo impatto nei 45 minuti giocati a Roma contro la Lazio). Nel Cesena i riflettori sono puntati sull’ex Mutu e sul suo compagno di reparto Iaquinta. Evitate la retroguardia emiliana.

Lecce – Genoa (04/03/2012 ore 15): una cosa è certa: Cosmi ha ridato vita ad una squadra ormai priva di determinazione. Il Lecce adesso è in piena corsa per conquistare una salvezza che, fino ad un mese fa, sembrava un miraggio. Per continuare a sperare serve una vittoria contro un Genoa che pare in netta difficoltà (1 punto nelle ultime 3 partite). Ottima forma per Cuadrado, Bertolacci, Di Michele e Muriel. Nel Genoa il trascinatore è sempre Rodrigo Palacio (14 reti in 20 presenze per l’argentino).

Roma – Lazio (04/03/2012 ore 15): il Derby, è risaputo, fa storia a sé. È indecifrabile in ogni campionato, anche se una squadra lotta per lo scudetto e l’altra per non retrocedere. A maggior ragione è impossibile prevedere chi la spunterà visto che entrambe le formazioni sono in lotta per il terzo posto. Ai giallorossi mancheranno Gago, Cassetti e Osvaldo (squalificati) ma rientreranno i due capitani: Totti e De Rossi. L’attacco sarà composto da Lamela, Totti e Borini. Tra i biancocelesti pesanti le assenze di Brocchi, Rocchi e Lulic e l’attacco sarà guidato dal match-winner dell’andata: Miro Klose. Probabili molti malus da cartellino giallo.

Siena – Cagliari (04/03/2012 ore 15): altra sfida importante in chiave salvezza. I toscani di Sannino sentono il fiato sul collo della banda di Cosmi e vogliono conquistare altri 3 punti dopo la vittoria ottenuta contro il Palermo. Destro sembra in grande forma e potrebbe lasciare il segno. Molto probabili le assenze di Cossu e Pinilla, due uomini chiave per il Cagliari. Al loro posto spazio per Ribeiro e Ibarbo apparsi nettamente appannati nella sfida persa in casa contro il Lecce. Il Cagliari è squadra solida e potrebbe tenere botta lasciandoci una partita priva di emozioni a reti inviolate.

Udinese – Atalanta (04/03/2012 ore 15): quando l’Udinese gioca in casa il pronostico è facile. 32 punti conquistati sui 39 disponibili è il dato più eclatante. Il rientro di Di Natale è la ciliegina sulla torta e l’Udinese potrà affrontare questa impegnativa gara praticamente con la formazione tipo. Di contro l’Atalanta schiererà lo spietato Denis (15 reti per lui, come Cavani e Ibra) che ha già purgato l’altra sua ex squadra: il Napoli. Possibili sorprese? Bonaventura e Fernandes.

Inter – Catania (04/03/2012 ore 20.45): partita fondamentale per l’Inter. Una vittoria potrebbe dare morale alla squadra in vista del ritorno degli ottavi di Champions oltre a rilanciare la squadra per un posto in Europa. Gli etnei dal canto loro possono vantare una posizione di classifica invidiabile e andranno a San Siro col solito gioco offensivo senza niente da perdere. Probabile un ritorno al 4-4-2 per l’Inter (meglio tardi che mai!) con ballottaggio Pazzini-Forlan per affiancare Milito. Catania in forma brillante con Almiron, Lodi, Barrientos, Gomez e Bergessio in grande spolvero.

Buon fantacampionato a tutti!

Lorenzo Perez

Lascia un commento »