Corner Kick: angolo dei fantaconsigli! (28^ Giornata)

Lorenzo Perez 17 marzo 2012 0

Hi guys!

Per la 28^ giornata del campionato di serie A ecco la nuova puntata di Corner Kick! Il campionato entra nella fase calda in cui i punti pesano come macigni sul destino di molte squadre.

 

In prospettiva scudetto il Milan ha ottenuto un importante margine di 4 punti sulla Juventus fermata dai pali al Ferraris domenica scorsa. Per le coppe europee importante il rilancio del Napoli che si porta, grazie a 5 vittorie consecutive e ad un Lavezzi in grande spolvero, a -2 dalla Lazio terza in classifica (ultimo posto utile per la zona Champions). In ottica salvezza interessante il cammino del Lecce di Cosmi fermamente intenzionato a non rallentare la corsa che ha portato il quart’ultimo posto a 6 lunghezze di distanza. In caso di salvezza la parola “miracolo” sarebbe la più gettonata per tutta l’estate salentina!

Andiamo adesso ad analizzare ogni partita della 28^ giornata osservando i match in chiave Fantacalcio!  (le formazioni andranno inserite entro le ore 18 di Sabato 17 Marzo)

Parma – Milan (Sabato 17 Marzo, ore 18): al Tardini va di scena un anticipo di fuoco. I ducali conservano un margine di 6 punti sul tenace Lecce di Cosmi ma hanno bisogno di mettere fieno in cascina per ottenere una salvezza tranquilla (e meritatissima). D’altro canto il Milan non può permettersi di rallentare considerando il risicato margine ottenuto sulla Juventus. Molti assenti per Allegri come al solito: non saranno della partita Mexes, Nesta, Abate, Gattuso, Strasser, Merkel, Flamini, Boateng, Cassano, Pato, Robinho e Maxi Lopez (questi ultimi due in dubbio)! Una squadra fuori causa per il Milan che, nonostante tutto, può mettere in campo una formazione di tutto rispetto. Ibrahimovic è in forma strepitosa e al Tardini ha firmato pagine importanti della propria carriera (doppietta scudetto con la maglia dell’Inter), può bastare lui per archiviare la pratica. Sul fronte emiliano l’ago della bilancia è sempre Giovinco che potrà mettere in difficoltà la rimaneggiata difesa rossonera (Antonini, Bonera, Silva e Mesbah). Attenzione anche a Floccari (a segno lo scorso anno in Lazio – Milan 1-1) e a Nocerino (straordinario quest’anno e autore di 3 gol all’andata!).

Fiorentina – Juventus (Sabato 17 Marzo, ore 20.45): sfida infuocata all’Artemio Franchi come sempre accade quando si affrontano queste due squadre. Juventus in difficoltà a causa della “pareggite” e Fiorentina in piena corsa salvezza (+7 il margine). Importanti le probabili assenze di Jovetic e Behrami in casa viola. Altrettanto importanti sono i ritorni di Bonucci e di Chiellini nella retroguardia bianconera. La Juve arriva a questa gara con zero sconfitte sul curriculum ed è difficile pensare che la Signora possa cadere proprio a Firenze. Pirlo e Marchisio potrebbero essere decisivi mentre dall’altra parte occhio alla voglia di rivalsa di Amauri e al talento di Cerci! Evitate i “gregari” in questa gara: pioveranno cartellini.

Cagliari – Cesena (Domenica 18 Marzo, ore 12.30): giro favorevole al Cagliari in chiave salvezza. Il Cesena (17 punti..!) è ormai spacciato e giocherà solo per l’orgoglio. Gli isolani ritrovano il letale bomber Pinilla che sarà affiancato dai talentuosi Ibarbo e Cossu, i bonus arriveranno da questi 3 ma attenzione anche all’argentino Larrivey (tripletta di testa a Napoli!). Nel Cesena l’unico che non si arrende mai è Parolo mentre Mutu è ormai un oggetto misterioso. Non schierate la retroguardia in maglia bianconera.

Bologna – Chievo (Domenica 18 Marzo, ore 15): partita tra due squadre ormai prive di obiettivi. La salvezza è ormai quasi in cassaforte per entrambe e non ci sono margini per poter aspirare a qualcosa di più (Europa League) quindi è probabile che ne verrà fuori un pareggio noioso con bonus per i giocatori più tecnici: Diamanti e Pellissier nella fattispecie. Se volete un 6 utile in difesa schierate i vari Portanova, Drame, Frey e Raggi.

Catania – Lazio (Domenica 18 Marzo, ore 15): Lazio reduce dal pesante 3-1 casaligno subìto dal Bologna e la sensazione è che i biancocelesti accuseranno un rallentamento in questa fase di stagione che favorirà l’inserimento del Napoli o dell’Udinese al terzo posto. Etnei invece in grandissima condizione (4 vittorie nelle ultime 7 uscite) grazie alle prestazioni del tridente offensivo (Bergessio-Gomez-Barrientos) ma anche ad un centrocampo di qualità (Almiron-Lodi) e ad una difesa quasi sempre concentrata. Se avete in rosa giocatori del Catania questo è il momento di schierarli! Bergessio e Klose decisero la gara di andata e potrebbero ripetersi.

Inter – Atalanta (Domenica 18 Marzo, ore 15): maglia simile ma situazione opposta per queste due squadre. Una è a fine ciclo e l’uscita dalla Champions League ad opera del modesto Marsiglia ne è l’evidente conferma. L’altra mostra ogni domenica uno spirito e una voglia incredibile nonostante i 6 punti di penalizzazione. Se l’Inter non sbloccherà questa partita con un colpo del campione di turno (Milito? Pazzini? Forlan?) il rischio è di subìre l’ennesima umiliazione casalinga contro una squadra in grado di mettere in campo molta corsa e una buona dose di talento. Se avete malauguratamente acquistato Forlan forse questa può essere la sua ultima chance di incidere in questo sfortunato campionato. Tra gli orobici la velocità di Maxi Moralez potrebbe risultare determinante contro la lentissima difesa milanese. Ovviamente i gol possono arrivare da Denis!

Lecce – Palermo (Domenica 18 Marzo, ore 15): motivazioni opposte per queste due squadre. Il Lecce deve vincere, solo vincere, per poter coltivare ancora qualche speranza di salvezza. I rosanero sono in quel limbo che rischia di portare via ogni motivazione: niente rischio retrocessione e nessuna possibilità di qualificazione alle coppe europee. Questa domenica assisteremo ad un altro miracolo del Lecce? Chissà… Intanto al Palermo mancheranno Miccoli, Pisano, Barreto e Bacinovic mentre il Lecce potrà contare sul tandem formato da Muriel e dall’ex Di Michele. L’orgoglio del Palermo sarà affidato al talentuoso tridente composto da Ilicic, Hernandez e Budan. Partita apertissima.

Siena – Novara (Domenica 18 Marzo, ore 15): un Novara infinito ha sconfitto incredibilmente l’Udinese nell’ultimo turno scrivendo una vera e propria favola tra le mura del Piola. La salvezza è praticamente impossibile ma gli uomini del ritrovato Tesser sembrano crederci e nel calcio si sa, tutto è possibile. Riuscirà il Siena a concretizzare il match ball e spedire il Novara nella cadetteria staccando a sua volta il biglietto per la serie A 2012/2013? Pesantissime le assenze di D’Agostino e Calaiò ma ultimamente il tridente Brienza-Bogdani- Destro ha fatto benissimo. Tra i piemontesi l’unica garanzia è il numero 10 Rigoni, sempre ottimi voti per lui e anche qualche bonus. Caracciolo è tra i 3 peggiori attaccanti della serie A per media voto.

Udinese – Napoli (Domenica 18 Marzo, ore 20.45): spettacolare sfida al Friuli che mette in palio 3 punti fondamentali per l’accesso alla prossima Champions League. Le due squadre che, forse, mettono in campo il miglior calcio d’Italia si giocano buona parte degli obiettivi stagionali in 90° ed entrambe sono appena uscite dalle competizioni europee. Di Natale quando vede i colori della terra natìa impazzisce e segna sempre ma attenzione anche all’altro napoletano Floro Flores. Tra gli azzurri i nomi sono i soliti ma Lavezzi sembra essere il più in forma e ad Udine ha segnato il suo primo gol in Serie A (Udinese – Napoli 0-5 del 2007).

Roma – Genoa (Lunedì 19 Marzo, ore 20.45): capitolini vogliosi di proseguire il cammino iniziato a Palermo. Il sesto posto che vorrebbe dire Europa League (obiettivo minimo stagionale) dista 5 lunghezze e i giallorossi non hanno alcuna intenzione di mollare. Diverso il discorso del Genoa che ormai ha il solo obiettivo di salvarsi con tranquillità. Nell’attacco romano vedremo il talentuoso Lamela a supporto dell’opportunista Borini (forma strepitosa per lui) e del redivivo Osvaldo. Il Genoa proverà ad opporsi con l’ottima coppia Gilardino – Palacio ma è probabile che alla fine saranno i padroni di casa a spuntarla pertanto non schierate Frey.

 

Buona fortuna a tutti e buon weekend!

Lorenzo Perez

 

 

Lascia un commento »