L’estate rovente dei concerti fiorentini: il programma di giugno

RadioCage 6 giugno 2013 1

saxon24612

Slayer, Saxon, Lambchop. Suoneranno tutti a Firenze nel mese di giugno. E poi ancora Skunk Anansie a Firenze e sulla costa molti grandi dj internazionali come David Guetta. E’ il programma de “Le Nozze di Figaro”, che si appresta a proporre una rovente estate di concerti. Radio Cage la seguirà, proponendosi anche di recensire eventi molto attesi come il concerto di Skunk Ananasie

I prossimi concerti:

SAXON

 Venerdì 14 giugno – ore 20 – apertura ore 19

Viper Theatre, via Lombardia/Via Pistoiese, Firenze

Un monumento vivente. Del metal. Parte venerdì 14 giugno dal Viper Theatre di Firenze il tour italiano 2013 dei Saxon. Capitanati dall’inesauribile Biff Byford, i fondatori della New Wave Of British Heavy Metal tornano sulle scene per presentare il nuovo album “Sacrifice”, oltre ai successi inanellati in oltre trent’anni di onorata carriera. Ad aprire la serata (ore 20) sarà la band tedesca Ac Angry.
Ventesimo studio album, “Sacrifice” conferma il sound potente e tutt’altro che scontato della formazione britannica, come dimostra l’ottima accoglienza riservata da stampa e pubblico.

In attività dalla fine degli anni ’70, i Saxon hanno segnato la storia dell’heavy metal. Fin dal primo omonimo album hanno conquistato i giovani metallari inglesi ed europei, successivamente, grazie al successo dell’album “Wheels Of Steel”, arrivato nella Top5 inglese, si sono spinti fino in Giappone. Nel sol Levante il loro singolo “Motorcycle Man” è rimasto in classifica per oltre cinque mesi!
A metà anni 80 i Saxon conquistano gli USA, lanciati da un tour di 38 date e da un memorabile disco live. Le date a fianco di Motley Crue e Iron li confermano come una delle band di primo piano a livello internazionale. Nel 1986 l’abbandono del bassista Steve Dawson scuote la band, ma la registrazione di “Rock The Nations” va avanti, e all’album collabora anche Elton John. I lunghi tour mondiali dei Saxon continuano di anno in anno, dimostrando l’attaccamento della band alla vita on the road e al proprio pubblico. Per tutti gli anni 90 continuano a sfornare album che riscuotono successo: “Solid Ball Of Rock” (1991), “Forever Free”, “The Eagle Has Landed Pt I e II.”, “Metalhead” (1999). Nel 2001 esce “Killing Ground”, che lancia la band nell’ennesimo World Tour. Nel 2003 è la volta del DVD “The Saxon Chronicles” che raccoglie i migliori brani della band in un cofanetto da collezione. Per promuovere l’album Byford e soci sorprendono tutti con un’incursione al Wacken Open Air Festival.
Nel settembre 2004 arriva “Lionheart”: “I Saxon sono britannici fino in fondo – spiega il leader della band Biff Byford – hanno anche sempre sostenuto il tema del loro Paese d’origine, sia nei testi sia nella musica”.  Ed ancora, nel 2006 esce il live “The Eagle Has Landed – Live – Part III” seguito nel 2007 dalla compilation “The Very Best Of Saxon: 1979 – 1988”. Nel frattempo il gruppo lavora a “The Inner Sanctum”, prodotto da Biff Byford e Charlie Bauerfeind, a cui fa seguito “Into the Labyrinth”. Accolto come un ritorno alle radici “Call to Arms”, nel 2011, segna l’inizio di una nuova giovinezza. Nel 2013 esce il nuovo album “Sacrifice”.

 

SLAYER
Martedì 18 giugno – ore 21 – apertura ore 19
ObiHall ex Saschall – Lungarno Aldo Moro – Firenze
La metal band più famosa del mondo, ovvero Slayer, è al lavoro sul nuovo album (prodotto dal “guru del sound” Rick Rubin) di cui avremo maggiori informazioni molto presto.
Nel frattempo, Tom Araya & co, hanno programmato le date del tour europeo che li porterà martedì 18 giugno all’Obihall di Firenze. Volumi alti, corna al cielo ed headbanging sfrenato!
Nati a Los Angeles nel 1981, gli Slayer vanno annoverati tra i paladini del thrash metal oltre che tra gli massimi ispiratori del death metal. I loro ritmi oscuri, i riff cattivi, i testi brutali e le tetre copertine hanno influenzato migliaia di gruppi metal a ogni latitudine. Gli Slayer conservano tuttora il loro stile originario e grande è l’attesa per il nuovo album, la cui uscita è prevista in concomitanza con il tour 2013.

 

LAMBCHOP
Mercoledì 19 giugno – ore 21
Anfiteatro delle Cascine – viale dell’Aeronautica – Parco delle Cascine – Firenze
L’originale creatura assemblata dal compositore Kurt Wagner, è tornata con l’undicesimo disco di studio. La formazione alt-country di Nashville, che ha pubblicato il primo album nel 1994, non è mai stata una band in senso vero e proprio. La line-up, a formazione variabile, ha sempre ruotato attorno a Wagner, detentore del marchio di fabbrica. Nel corso degli anni i Lambchop hanno pubblicato una decina di album, quattro EP e un live. Il nuovo capitolo è stato intitolato “Mr M”, pubblicato il 20 febbraio 2012. Registrato a Nashville, presso lo studio Beech House del produttore Mark Nevers, il cd è dedicato al cantautore Vic Chesnutt, scomparso di recente. Rispetto alle produzioni precedenti, in “Mr M” il suono si fa più swing e lounge, anche se non mancano sfumature psichedeliche e folk.

Anteprima prossimi appuntamenti
ARMIN VAN BUUREN + Il CIRCO NERO – sab 6 luglio – 21 – Cittadella del Carnevale –  Viareggio – Lucca – 40 euro (35 in prevendita); PAUL KALKBRENNER – dom 7 luglio – 21 – Cittadella del Carnevale –  Viareggio – Lucca – 30 euro; SKUNK ANANSIE – mar 16 luglio – 21 – Obihall – 38 euro (32 in prevendita); DAVID GUETTA – ven 26 luglio – 21 – Cittadella del Carnevale –  Viareggio – Lucca – 40 euro; SERJ TANKIAN – gio 3 ottobre – 21 – Teatro Comunale – Firenze – 37/42/47 euro; LOCAL NATIVES – mar 12 novembre – 21 – Viper Theatre – Firenze – 18 euro

 

www.lenozzedifigaro.it

 Info e prevendite
Info tel 055 415390
www.lenozzedifigaro.itwww.ticketone.itwww.boxol.itwww.mailticket.it

Un commento »

  1. gianni 15 giugno 2013 alle 17:30 - Reply

    38 euro per vedere gli skank anansie???

Lascia un commento »