C’era un “A Volta” il Portogallo: storia di un progetto sportivo, culturale e sostenibile

Silvia Trovato 8 agosto 2013 0
Daniele Coltrinari e Luca Onesti

Daniele Coltrinari e Luca Onesti

Un viaggio in bicicletta e in treno alla scoperta del Portogallo inseguendo la “Volta a Portugal” la più importante competizione ciclistica del paese, dal 7 al 18 agosto, spostandosi in modo sostenibile alla scoperta di storie e paesaggi di questa terra.

È questo il progetto “C’era un A Volta il Portogallo” di Daniele Coltrinari, giornalista freelance che si divide tra Roma e Lisbona, e Luca Onesti ,fotografo professionista, già ideatori del blog dedicato a Lisbona e al Portogallo “Sosteniamo Pereira”.

I due creeranno un diario di viaggio che condivideranno su http://ceraunavoltailportogallo.wordpress.com/ caricando foto, resoconti sportivi delle giornate, testimonianze di persone e paesi toccati dalla celebre Volta a Portugal.

Una occasione di approfondimento di un paese dalla storia ultrasecolare seguendo un evento sportivo che nasce nel 1927 e ha collezionato storie, volti, strada e paesaggi. Questa competizione ciclistica, giunta alla 75° edizione, ha accompagnato l’evoluzione storica e culturale del Portogallo e per questo motivo è molto sentita dal popolo portoghese.

Il progetto è all’insegna dell’ecosostenibilità perché i due si muoveranno esclusivamente con le linee ferroviarie portoghesi utilizzando il CP (Comboios de Portugal) e due biciclette Alpina prestate da Bi+Ca bike. Si tratta di una scelta precisa e forte in senso sostenibile per sponsorizzare le alternative della mobilità cittadina per difendere l’ambiente.

Il viaggio sarà finanziato dagli stessi autori con l’aiuto di piccole offerte e donazioni libere di chi volesse credere in questo progetto. Come spiegano, un pò divertiti, Daniele e Luca, non si tratta affatto di una vacanza ma di un progetto sperimentale e ricco, aperto a possibilità ed imprevisti in cui si stanno immergendo apertamente. Sul loro blog prima della partenza hanno curato una fitta sezione di articoli ed interviste per introdurre la storia della Volta a Portugal al pubblico italiano, intervistando il Presidente della Federazione di ciclismo portoghese e il Direttore tecnico della Volta a Portugal. Il progetto è già nelle strade del Portogallo!

Per chi volesse scoprire i percorsi del Portogallo o appassionarsi alla Volta a Portugal segnaliamo i report quotidiani su http://ceraunavoltailportogallo.wordpress.com/ .

Silvia Trovato

Lascia un commento »