“Combat Comics”: dal 28 novembre al 1 dicembre la seconda edizione

RadioCage 27 novembre 2013 0

 

combat comics

Dal 28 novembre al 1 dicembre presso il Teatro Officina Refugio si terrà la seconda edizione del “Combat Comics Festival”, manifestazione dedicata al “fumetto di denuncia e realtà”. Tanti gli gli eventi e ospiti in programma, tra cui Davide Toffolo, Silvia Rocchi Tuono Pettinato, Daniele Caluri, Emiliano Pagani e Federico Frusciante. E’ possibile anche partecipare a workshop gratuiti.

 

Il comunicato stampa:

 

Per il secondo anno consecutivo il TeatrOfficina Refugio offre agli amanti del genere illustrato un festival ricco di iniziative, il Combat Comics.

Da giovedì 28 novembre a domenica 1 dicembre, il centro sociale autogestito e antifascista aprirà le sue porte nel pomeriggio e per la prima volta il Combat diventa un laboratorio: tre illustratori della taglia di Tuono Pettinato (Garibaldi, Enigma. La strana vita di Alan Turing), Silvia Rocchi (Ci sono notti che non accadono mai) e Aka B (CUPO, Storia di una madre, Monarch) si alterneranno in workshop gratuiti sulla narrazione per immagini. Questi alcuni degli autori che presenteranno sul palco, dalle ore 1830 alle ore 20, le loro ultime storie a fumetti: graphic novel di stampo storico e giornalistico, biografie, storie di vita reali che abbiamo conosciuto e che conosciamo.

Durante i quattro giorni film d’animazione, live painting, concerti e in esposizione permanente le tavole di Valentina Restivo (gouache e inchiostro su carta) tratte, ispirate e dedicate al film testamento di Pier Paolo Pasolini “Salò o le 120 giornate di Sodoma”. Interviste, commenti e selezioni musicali in diretta streaming a cura della web radio “Gabbiano free“, a seguire ogni sera MrNebbe e MrMone djset. 

In un momento in cui la narrazione e lo storytelling , invadono il campo di moltissime forme espressive, riconsiderare l’importanza del fumetto e delle storie illustrate come veicolo interpretativo della realtà e renderlo un vero dispositivo di lettura critica e di reinterpretazione artistica del vero, è la tendenza che la nona arte sta abbracciando sempre più spesso. Il trionfo e la larga diffusione delle graphic novel, albi illustrati autoconclusivi, ne è la prova tangibile. E così nei libri illustrati finiscono le pagine della nostra storia, come le biografie dei pensatori (politici, scienziati, giornalisti), come decine di storie fittizie, ma sempre legate alla fenomenologia del reale, alle problematiche del quotidiano.

 

Giovedì alle 18.30 la serie web animata “Preti”  darà il via alle presentazioni, seguita dal Tavolo anticlericale, presieduto dai nostrani Daniele Caluri e Emiliano Pagani, autori di Don Zauker, accompagnati da Davide La Rosa e Daniele Fabbri. La sera sarà proiettata”A Liar’s autobiography, the untrue story of Monthy Python’s Graham Chapman” la pellicola d’animazione realizzata con 17 stili diversi, ricostruzione delle finte memorie del defunto Graham Chapman, membro del gruppo comico inglese Monthy Python.

 

Il venerdì pomeriggio, alle 18.30 Gianluca Costantini (Arrivederci Enrico, A cena con Gramsci, Julian Assange e Wikileaks) presenterà le sue biografie intervistato da Vittore Baroni, artista e agitatore culturale. Lo stesso Costantini più tardi ci parlerà del suo ultimo lavoro “Filastin”, il libro tributo del vignettista palestinese Naji Al-ali, con i curatori di Eris Edizioni. Alle 22, dopo l’aperitivo, durante il quale verranno proiettate le tavole la mostra “99%”, esposta durante l’ultima edizione del festival del fumetto di realtà Komikazen di Ravenna, il palco del Refugio vedrà il ritorno dello show di Federico Frusciante, l’eroe dell’anticritica cinematografica, accompagnato da Daniele Caluri, affronterà il tema della coscienza politica dei supereroi. 

 

Sabato, alle 18.30 presentazione incrociata di Tuono Pettinato e Aka B, autori rispettivamente di “Corpicino”, storia di un delitto efferato e del giornalista Martinelli nel tentativo di risolvere l’enigma della morte del piccolo Marcellino Diotisalvi, e “Monarch”  un libro doppio, palindromo, con due versi di lettura, due punti di vista opposti e complementari,”30 metodi per diventare schiavi,30 metodi per tornare liberi.”

 

La sera in concerto i S.U.S.,  in una delle performance a numero limitato accompagnati dal live painting dell’illustratore  milanese Aka B presentano il loro secondo disco “Tristi Tropici”.

 

La domenica, infine, chiamato anche special day, il teatro ospita Davide Toffolo,uno tra gli autori più originali e più amati sulla scena del fumetto italiano. A lui si deve la nascita di riviste come “Dinamite”, “Mondo Naif” e “Fandango”. La sua ricerca sul linguaggio lo ha portato a dedicare questi ultimi anni al romanzo a fumetti: dalla biografia del pugile friulano Primo Carnera a Pasolini, fino a Il Re bianco, la storia del gorilla albino dello zoo di Barcellona.Toffolo è anche la voce del gruppo punk rock Tre allegri ragazzi mortiuna delle incarnazioni più felici e visionarie dell’incontro tra immagine disegnata e musica, in un live tra matite e canzoni.

 

Silvia Rocchi chiuderà i laboratori e presenterà la biografia di Tiziano Terzani “L’esistenza delle formiche”. Alle 19.30 i curatori dell’edizione italiana, realizzata dall’Archivio Biblioteca Germinal, presenteranno “La rivoluzione russa in Ucraina. Nestor Makno” del francese Jean Pierre Ducret, accompagnati da Tiziano Antonelli della Federazione Anarchici Livornesi.

 

 

Tutto il programma è consultabile all’indirizzo https://www.facebook.com/combatcomics

 

Lascia un commento »