Partono le iscrizioni al laboratorio “Musica Elettronica e disabilità” a cura della Giovanisì Factory Livorno

Silvia Trovato 21 ottobre 2014 0

GIOVANISIFACTORY

 

Al via le iscrizioni per il laboratorio gratuito di “Musica elettronica e disabilità” a cura della Giovanisì Factory Livorno. Arci Solidarietà Livorno è l’associazione capofila che, insieme ai soggetti partner Arci Bassa Val di Cecina e Arci Piombino Elba Val di Cornia, ha vinto per la provincia di Livorno il bando sperimentale promosso dal progetto Giovanisì di Regione Toscana. Le Giovanisì Factory promuovono in modo innovativo e creativo il progetto della regione Toscana Giovanisì attraverso attività musicali, teatrali e partecipative. La Giovanisì Factory Livorno promuoverà anche altri due laboratori gratuiti, oltre a quello di “Musica elettronica e disabilità”: a Piombino ci sarà un laboratorio che si occuperà di “Teatro di emancipazione e indipendenza” mentre a Cecina ci sarà un laboratorio di “Inglese e musica rock”. I laboratori di Cecina e Piombino partiranno indicativamente dal mese di novembre. La Giovanisì Factory Livorno svolgerà, come previsto dal bando, attività di animazione, organizzazione, promozione coinvolgendo direttamente i giovani del territorio favorendo le relazioni integenerazionali e l’inclusione delle persone con disabilità. All’interno del laboratorio di “Musica elettronica e disabilità” sarà organizzato anche un infoday con la responsabile dello sportello mobile provinciale Giovanisì, Elettra Iannone, che illustrerà le azioni del progetto Giovanisì nei dettagli.

Il laboratorio di “Musica elettronica e disabilità” si terrà a Livorno in via Terreni 2, presso la sede di Radio Cage e si avvarrà dell’importante esperienza degli One Eat One, band di musica elettronica formata a Livorno nel 2012 da normodotati e disabili accomunati dalla passione per la musica e le arti visive. Gli One Eat One nascono da un’idea di Michele Cheli, musicista ed educatore, che ha pensato a questo progetto ponendone le basi nella musicoterapia e nelle arti visuali e spaziali, con l’idea di creare non solo un laboratorio ma una vera e propria esperienza musicale, assecondando la fantasia e le passioni dei partecipanti. Gli One Eat One sono formati da Michele Cheli (chitarra voce producer), Samuele Vergili (mac controller), Simone Tanchis (tecnico del suono), Walter Vanni (controller sinth), Said Guerrine (tastiera – sinth voce), Matteo Nati (batteria elettronica), Francesca De Vizia (musicoterapeuta).

Questo laboratorio si occuperà di musica elettronica e corporeità, approfondendo le nozioni base di tempo e velocità e dedicando particolare attenzione all’aspetto della produzione musicale, emozionale e ritmica.

Le iscrizioni al laboratorio sono aperte a giovani disabili e non, dai 18 ai 35 anni; per quanto riguarda i disabili non ci sono limiti d’età per iscriversi. Il laboratorio sarà formato da un massimo di 10 partecipanti disabili e da 5 volontari normodotati, che potranno coadiuvare gli educatori nel coordinare l’esperienza corporea, musicale ed emozionale. Il laboratorio si svolgerà indicativamente una volta a settimana presso i locali di Radio Cage in via Terreni 2. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 dicembre e il laboratorio partirà a metà del mese di Gennaio. In conclusione del laboratorio, per il mese di aprile-maggio, è previsto un evento musicale di chiusura che si terrà presso il Nuovo Teatro delle Commedie. Il laboratorio sarà inoltre raccontato tramite fotostory, report e interviste ai partecipanti che andranno online sul sito di Radio Cage e sulle piattaforme social di Arci Livorno e Radio Cage.

Per iscriversi al laboratorio e avere informazioni scrivete a factory.livorno@giovanisi.it oppure telefonate al numero 3804138954 il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16 alle 18.

Giovanisì Factory Livorno
referente: Silvia Trovato
mail: factory.livorno@giovanisi.it
indirizzo: c/o Nuovo Polo Associativo, via G. M. Terreni 2 – 57122 Livorno
apertura del corner: martedì-giovedì, ore 9-14; mercoledì, ore 14-19
www.giovanisi.it/giovanisi-factory

Giovanisì è il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani partito a giugno 2011. E’ strutturato in 6 macroaree: Tirocini, Casa, Servizio civile, Fare impresa, Lavoro e Studio e Formazione. I destinatari diretti e indiretti sono i giovani dai 18 ai 40 anni. Da maggio 2014 le opportunità del progetto Giovanisì sono state affiancate dalla Garanzia Giovani.
www.giovanisi.it
Le Giovanisì Factory sono contenitori di eventi e attività sul territorio che promuovono in modo originale, ricreativo e innovativo il progetto Giovanisì della Regione Toscana.
Le Giovanisì Factory sono anche dei corners informativi sulle attività organizzate sul proprio territorio e sulle azioni del progetto regionale per l’autonomia dei giovani.

Cliccare qui per scaricare la locandina del laboratorio “Musica Elettronica e Disabilità”LocandinaLivornoLabo

Lascia un commento »