I Goblin celebrano i 40 anni di Profondo Rosso con un live soundtrack

Federico Paoli 19 febbraio 2015 0

goblin

di Matteo Razzaguta

I Goblin nascono agli inizi degli anni ’70, costituiti da Claudio Simonetti e Massimo Morante e si ispirano a band prog come Yes, Genesis, King Crimson, Gentle Giant e Emerson, Lake & Palmer.
All’inizio del 1975 vengono chiamati da Dario Argento in sostituzione del compositore Giorgio Gaslini, che aveva lasciato il set del film Profondo Rosso in seguito a un conflitto con il regista e scrivono la maggior parte dei brani della colonna sonora, incluso il celebre tema principale. Il successo supera ogni aspettativa: più di un milione di copie vendute, e oltre 52 settimane nelle charts italiane (singoli e album) che segnano l’inizio di un lungo periodo ai vertici della popolarità nazionale.
L’anno successivo i Goblin realizzano Roller, i cui brani non erano stati originariamente composti come musica da film; gli stessi sono stati utilizzati successivamente come colonna sonora del film di George A. Romero Wampyr del 1977.
Nel corso degli anni seguenti, dopo una serie di cambiamenti nella formazione, i Goblin si sciolgono temporaneamente, nonostante le parziali riunificazioni per Tenebrae (1982) e Non Ho Sonno (2000) di Argento.
Nell’occasione del quarantennale del cult movie “Profondo Rosso”, i Goblin riproporanno la colonna originale del film, suonandola dal vivo sulla proiezione del film.
L’evento è previsto per Venerdì 20 febbraio alla Città del Teatro di Cascina ore 21:30.
Le celebrazioni per il quarantennale di “Profondo Rosso” hanno avuto inizio al Festival Eutropia a Roma di fronte a una platea affollatissima ed entusiasta e alla presenza dello stesso Dario Argento. Proprio in queste settimane, agli studi Trafalgar di Roma, nel 1974 un giovanissimo Claudio Simonetti con i Goblin, iniziava a registrare la colonna sonora del film “Profondo Rosso” diretto da Dario Argento. Pochi avrebbero potuto supporre che la colonna sonora sarebbe diventata celebre quanto il film divenendo, probabilmente, l’unico caso in cui un brano strumentale ha raggiunto il vertice delle charts discografiche rimanendovi per quasi un anno. Proprio a sottolineare il legame fortissimo tra le immagini e la colonna sonora del film la formula del “live soundtrack” è sembrata la forma più appropriata per celebrare la ricorrenza.

Goblin Livescore di “Profondo Rosso”
Venerdì 20 Febbraio 2015
La Città del Teatro, via Toscoromagnola 656, Cascina (Pisa) .
Sala Grande
Info: biglietteria@lacittadelteatro.it 345.8212494

Lascia un commento »