“LA TERZA GUERRA MONDIALE” AL THE CAGE THEATRE: ECCO GLI ZEN CIRCUS

Federico Paoli 24 novembre 2016 0

the-zen-circusSabato 26 novembre (ore 22.00) il The Cage Theatre ospita la prima data in Toscana del nuovo tour del trio pisano guidato da Appino e oggi pregiato della presenza sul palco di Francesco Pellegrini. Venerdì 25 nuovo appuntamento con OrtoCage – Orto Dance al The Cage

                                                                                        

 

Dopo i SOLD OUT di tutte e sette le prime date, arriva a Livorno il travolgente tour di THE ZEN CIRCUS per la presentazione dell’ultimo

disco LA TERZA GUERRA MONDIALE, uscito per La Tempesta il 23 settembre scorso e premiato dalla critica e dal pubblico.

I biglietti per il concerto di sabato 26 sono in via di esaurimento, perciò la prevendita è seriamente consigliata.

 
 

Venerdì 25/11 – L’ultimo Golden Orto Ticket è saltato fuori da Borgo Burger, e il prossimo? Chi lo troverà avrà due ingressi omaggio per la serata di Orto Cage di venerdì 25 novembre. Matteino dj lancerà il suo set con repertorio dance, pop e rock poco prima della mezzanotte e andrà avanti fino alle 4, per far ballare il popolo della notte. Ingresso a 5 euro entro l’una, 8 euro dopo.

 

SABATO 26 NOVEMBRE (ore 22.00) arriva il Circo Zen, a furor di popolo per il gran successo che sta riscuotendo in Italia il tour scaturito dall’ultimo album, “La Terza Guerra Mondiale”. Un disco, entrato direttamente al 6° posto della classifica settimanale FIMI dei dischi più venduti in Italia (pubblicata il 30 settembre) e che ha generato oltre un milione di ascolti in streaming in sole tre settimane. Su Spotify, gli Zen Circus hanno raggiunto i 70.000 ascoltatori mensili. “La Terza Guerra Mondiale” è stato recensito dalle principali testate nazionali, ricevendo un enorme consenso, confermando il trio pisano formato da Appino, Karim e Ufo come band di punta della scena indie italiana.

Dopo otto  dischi,  un  ep  e  diciotto  anni  di  carriera,  gli Zen Circus ha festeggiato la maggiore età con “La Terza Guerra Mondiale”, uscito il 23 settembre per La Tempesta Dischi. E’ il disco al quale la band ha dedicato più tempo in studio, lavorando su ogni piccolo dettaglio, dalle melodie ai testi, dagli arrangiamenti ai suoni. E’ partita da quaranta provini e ha scremato fino ad arrivare alle dieci canzoni che compongono il disco, fino a quando non ha avuto la sensazione che ognuna avrebbe potuto essere un singolo. “La Terza Guerra Mondiale” è, per questo, il disco più “power pop” di The Zen Circus. Gli arrangiamenti sono fatti esclusivamente di chitarra, basso, batteria e voci: per la prima volta in un disco Zen non ci sono tastiere aggiunte, synth, archi o fiati e, se qualche volta può sembrare, si tratta di chitarre o voci filtrate ed effettate: una scelta volta a poter portare dal vivo il disco nella sua forma originale.

Il filo conduttore dei testi – dicono gli Zen – è un’ipotetica (ma non troppo) terza guerra mondiale, da noi invocata provocatoriamente come unico modo per ritornare ad essere davvero complici, per capire chi è amico e chi nemico, per liberarsi da sovrastrutture inutili che ci imbrigliano fino a renderci impotenti. Ma, fino a quando non sarà fisicamente a casa nostra, come ricorda la copertina, la guerra non ci riguarderà, non ci tangerà e continueremo a fare finta di nulla, smarriti nelle nostre idiosincrasie moderne. La comunicazione interpersonale rimane il punto focale attraverso cui si snodano le nostre vite e i luoghi in cui sono abitate; con tutte le contraddizioni, la violenza, e l’ironica crudeltà necessarie alla soddisfazione dell’iperrealismo che perseguiamo. Come al solito in tutto questo noi ci mettiamo nel mezzo, peccatori e di certo non risolutori. A ricordarvi che “andrà tutto bene” ci pensano tanti altri (ed è giusto che sia così), ma il Circo Zen non si occupa di questo, noi facciamo cantare i diretti interessati in prima persona: volgari e cattivi a volte, commoventi e (in fondo) umani altre. Come siamo noi, come siamo tutti”.

 

L’ingresso al concerto di sabato 26 novembre sarà di € 12 + d.p.. Info: 3928857139 (Cage Line) ||info@thecagetheatre.it || www.thecagetheatre.it ||
BIGLLIETTI IN FASE DI ESUARIMENTO, PRVENDITA SERIAMENTE CONSIGLIATA

 

Prevendite aperte su circuito Booking Show

– puoi acquistare i biglietti on line: http://www.bookingshow.it/THE-ZEN-CIRCUS-Biglietti/88315
– puoi acquistare i biglietti presso il punto vendita più vicino a casa tua http://www.bookingshow.it/servizi/vendita.asp
– puoi acquistare i biglietti, senza alcun costo di prevendita, presso la biglietteria del The Cage, aperta tutte le sere con eventi in programma. Vai su: www.thecagetheatre.it
A seguire il concerto, come sempre, My GenerationCage Night Party, ad ingresso libero.

 

 

 

THE CAGE THEATRE // PROGRAMMA NOVEMBRE – DICEMBRE 2016

 

Sabato 26 Novembre – THE ZEN CIRCUS
Sabato 3 Dicembre – BORIS playing PINK
Mercoledì 7 Dicembre – DISCOVER –  a cura di Deep Love Factory
Sabato 10 Dicembre – ASSALTI FRONTALI + VILLA SOUND + MICHELE CRESTACCI – serata benefit per la campagna “Salviamo il Villano”
Sabato 17 Dicembre – CAGE METAL FEST 2016 con Rebel Devil + Scarlet and the Spooky Spiders + Nitro Junkies
Sabato 24 Dicembre – CAGECHRISTMAS con BOBO RONDELLI
Sabato 31 Dicembre – NEW YEARS CAGE 

 

SPECIAL EVENTS
Mercoledì 15 febbraio 2017 – ME FIRST AND GIMME GIMMES 

 

 

Tutti i sabati sera, dopo il concerto, MY GENERATION – Cage Night Party

Tutti i venerdì sera, a partire da venerdì 7 Ottobre, ORTOCAGE – Ortodance al

The Cage

 

 

Lascia un commento »